Discesa da Ca’ Nova al Ponte Cesare Cantù

Video – Sentieri dell’Adda

 

Discesa che dal Monte San Genesio, conosciuto anche come Colle di Brianza, scende verso la Valle dell’Adda.

Si comincia con uno sterrato che collega due piccole frazioni di Valgreghentino: Ca’ Nova e Ganza; dopo aver percorso un bel vialetto attraversiamo un ponticello sul Torrente Greghentino ed imbocchiamo la strada che scende verso Olginate e che ci regala alcuni suggestivi scorci del Resegone.

Un breve tratto lungo la SP72 ci porta a Capiate dove, dopo aver attraversato il centro abitato, abbandoniamo l’asfalto per raggiungere la Ciclovia dell’Adda nei pressi del Ponte Cesare Cantù.

Download traccia GPX

 

ATTENZIONE: diversi percorsi da noi pubblicati richiedono buone doti tecniche e padronanza del mezzo, affrontateli con prudenza ed evitate i tratti che esulano dalle vostre capacità. L’autore declina ogni tipo di responsabilità sull’utilizzo delle informazioni e delle tracce contenute in questo articolo e negli altri presenti nel sito.

2 thoughts on “Discesa da Ca’ Nova al Ponte Cesare Cantù

  1. [email protected] il said:

    ciao ragazzi,
    ho scoperto solo recentemente vostro simpatico sito.
    Si poteva evitare tutto questo asfalto:
    a min. 1.28 a Ganza svoltando a destra dopo una breve salita trovavate un prato a sinistra,
    un sentierino nel mezzo puntando al rustico in fondo, dove si trova una sterrata che arriva dal guado che sta esattamente a destra del capannone bianco che si vede a 2.27.
    invece di guadare svoltando a destra la sterrata porta al ristorante Fiorita ovvero in fronte alla svolta fatta a 2.50.
    Scusate l’intromissione.

    • Flavio il said:

      Ho visto su OCM e credo di aver trovato i sentieri di cui parli, in effetti durante le riprese l’idea era quella di tagliare nei boschi e scendere diretti verso la statale su sentieri, ma era la prima volta che giravamo da quelle parti e a Ganza abbiamo sbagliato e ci siamo ritrovati sull’asfalto, la prossima volta ci ritentiamo.
      Grazie per le informazioni, ne vorremmo molte di più di “intromissioni” come la tua che ci danno la possibilità di conoscere nuovi sentieri , anzi se hai altri consigli da darci anche su altri posti che abbiamo filmato sono bene accetti.

Lascia un commento

*